carte panoramiche
Servizi

Le Regole Comunioni Familiari del Comelico

Le "Regole di comunione familiare" del Comelico sono la testimonianza del forte legame tra la comunità locale e il proprio territorio che si tramanda da oltre un millennio.
Le famiglie regoliere hanno trasferito di padre in figlio le proprietà comuni di boschi e pascoli insieme ai diritti di appartenenza alla Regola di comunione familiare e al costante impegno per conservare e migliorare il patrimonio ambientale.
I beni silvo - pastorali, amministrati attraverso norme approvate democraticamente dall'assemblea dei regolieri e contenute in antichi codici rurali detti "Laudi - Statuti", rappresentano da sempre la principale fonte di sostentamento della popolazione locale.
Ancora oggi, infatti, sono il punto di forza dell'offerta turistica delle Dolomiti Comelicesi, caratterizzata da contenuti ambientali e paesaggistici davvero unici.
Le Regole di comunione familiare hanno saputo nel tempo adeguare la propria funzione e in questi anni hanno promosso numerose azioni di valorizzazione dell'ambiente indirizzate alla fruizione sostenibile del territorio.
Le Regole di comunione familiare, che garantiscono una gestione armonica dei beni spontanei del territorio nel rispetto di tradizioni centenarie un tempo enti di diritto pubblico perché concorrevano direttamente al bilancio comunale, oggi sono diventate di diritto di privato e definite "Comunioni Familiari" a partire dalla legge 102/1971, che conferisce loro il titolo di azienda di diritto privato. Nell'area di Comelico sono ancora attive 16 Regole di comunione familiare cosi descritte:
Comune di Comelico Superiore: Regola di Padola - Regola di Dosoledo - Regola di Casamazzagno- Regola di Candide;
Comune di San Nicolo di Comelico: Regola di San Nicolo - Regola di Costa;
Comune di Danta di Cadore: Regola di Tutta Danta - Regola di Mezza Danta.
Comune di Santo Stefano di Cadore: Regola di Santo Stefano - Regola di Campolongo - Regola di Casada - Regola di Cotalissoio;
Comune di San Pietro di Cadore: Regola di San Pietro - Regola di Presenaio - Regola di Valle - Regola di Costalta.

Console Debug Joomla!

Sessione

Informazioni profilo

Utilizzo memoria

Query Database